News

PRO LOCO AD PONTEM, emergenza coronavirus, avvio distribuzione mascherine ai cittadini di Ponte e nota stampa di severa contestazione al sindaco di Ponte

Cari concittadini di Ponte, avevamo già detto che il nostro paese merita la dignità che la storia ci ha tramandato e allora di nuovo in azione: la PRO LOCO AD PONTEM avvia la distribuzione di mascherine ai Cittadini di Ponte.

Così come per i nostri iscritti anche per la popolazione intendiamo utilizzare lo stesso criterio: dotare ogni famiglia, che non ancora ne è in possesso, di una mascherina.

Come diceva Henry Ford allora ha valore un "bene" quando questo è per tutti. Ecco, noi sposiamo valori!

Ponte 20 Marzo 2020 ore 21,49

Comunicato ufficiale del Consiglio Direttivo della PRO LOCO AD PONTEM Ponte (Bn)

A distanza di pochi minuti dall'annuncio pubblico della Pro Loco AD PONTEM, dell'avvio della distribuzione di mascherine alla popolazione di Ponte, il Sindaco pro tempore, Marcangelo Fusco, irrompe e esce dal suo silenzio tombale e assordante nel quale ha tenuto la cittadinanza in questi giorni di piena emergenza!

La massima autorità sanitaria del paese, a tarda sera, scrive un messaggio privato alla Presidente della Pro Loco e maleducatamente ne invia copia su altre chat, per annunciare che ha comprato il giorno prima e sta aspettando che ci vengano consegnate, un numero rilevante di mascherine, sufficienti per tutta la popolazione. Poi vestendosi della sua abituale inconcludente arroganza, minaccia la Presidente di diffida "dall'andare in giro..... casa per casa", probabilmente immaginando che detti dispositivi saranno consegnati a casa, tacciando i volontari della Pro Loco AD PONTEM per non autorizzati e sopratutto questo sodalizio mai lo sarà in futuro.

Tanto premesso, è opportuno chiarire subito che tutte le attività messe in campo dall'Associazione Pro Loco Ad Pontem sono state fatte sempre nel rigoroso rispetto delle norme e autorizzazioni previste e che anche questa iniziativa, ove non venga deliberatamente ostacolata da questo signore e/o dai suoi "consigliatori", sarà espletata evidentemente nel rispetto delle regole in questo momento in vigore, così come l'attività di sanificazione appena conclusa, finanziata con fondi degli iscritti e sostenitori della stessa Pro Loco.

Vogliamo per ultimo precisare che trovandoci nella condizione di assenza totale delle istituzioni locali, abbiamo avvertito la necessità, spinti anche da innumerevoli sollecitazioni della cittadinanza, a intraprendere iniziative private compensative, per amore del nostro paese.

Per ultimo le affermazioni del sindaco sono, come accade ormai sempre, pretestuose e costruite su fatti non veri, come in questo caso, sulla nostra iniziativa di voler consegnare porta a porta le mascherine, elemento non riscontrabile dalla nostra chiara comunicazione pubblica e non immaginabile, visto il nostro essere sempre rigorosi e rispettosi delle leggi, a differenza di altri.

Ora, alla luce del solito ridicolo, di cui si veste l'amministrazione comunale di Ponte, procediamo per la nostra strada, come sempre, data la necessità e l'emergenza, augurando ai pontesi di superare quanto prima questa emergenza straordinaria.

Riteniamo anche che il decantato nucleo comunale di Protezione Civile potrebbe non ancora essere operativo, se non sulla carta, anche perché gli ottimi e rispettabili volontari non sono ancora formati. E pensare che in altre occasioni il Fusco ha addirittura utilizzato il neo costituito e lodevole Forum dei Giovani per fare un'inutile e molto parziale distribuzione alla popolazione di foglietti stampati con informazioni generali ed ecclesiastiche sul coronavirus, stile anni 50, senza neppure riflettere, come massima autorità sanitaria, sui rischi per i ragazzi coinvolti, compresi i probabili minorenni facenti parte del Forum.

Ponte 21 marzo 2020

Ad Pontem Coronavirus 17 MARZO 2020.wmv

PRO LOCO AD PONTEM, emergenza coronavirus, attività di sanificazione centro abitato di Ponte

Per la Pro Loco Ad Pontem di Ponte (BN) fatti e impegni economici senza fondi pubblici.

La realtà numero uno dell'Unpli sannita, vista l'emergenza in atto, avvia una nuova azione a favore della cittadinanza. Grazie ai suoi iscritti e sostenitori commissiona il lavaggio, la disinfezione e la sanificazione straordinaria del centro abitato di Ponte, osservando con rammarico quello che accade nei territori a noi circostanti, dove le iniziative degli enti preposti si susseguono, non certo nel ridurre i servizi offerti.

L'emergenza che stiamo vivendo è senza precedenti e la nostra organizzazione da giorni sta sensibilizzando la cittadinanza con messaggi chiari e semplici, il format è stato anche trasferito ad altre organizzazioni fuori dal nostro territorio, con evidente nota di soddisfazione.

Dopo aver sollecitato le massime autorità ad adottare su scala mondiale la sperimentazione del farmaco Tolicizumab, avviata dall'oncologo sannita e campano Paolo Antonio Ascierto, ha sentito la necessità di assumere l'impegno economico e organizzativo, nonostante le stringenti e giuste misure adottate dal Governo, di avviare l'iter autorizzativo, necessario per sviluppare la specifica attività di lavaggio, disinfezione e sanificazione straordinaria di carattere pubblico. Ricevute le autorizzazioni abbiamo predisposto il servizio.

Entro due giorni avviseremo la cittadinanza della data e ora del servizio commissionato, in modo da evitare possibili disagi.

L’occasione della raccolta fondi ci ha consentito di sfruttare al meglio gli strumenti informatici che sin da subito il direttivo della Pro Loco Ad Pontem aveva messo in campo, sfruttando le conoscenze e l’esperienza di alcuni soci. In questa condizione di forte disagio è risultato vincente l’utilizzo dei sistemi elettronici innovativi per consentire a tutti di fare una donazione con le varie carte di credito, anche attraverso il sito web o mediante bonifico su conto bancario.

PRO LOCO AD PONTEM, la campagna di comunicazione per l'emergenza del Nuovo Coronavirus:

Scarica il cartello IO RESTO A CASA

PRO LOCO AD PONTEM, corso di formazione prevenzione incendi e gestione emergenze

Venerdì 7 Febbraio 2020 a Ponte (Bn) si è svolto il corso di formazione sulla prevenzione incendi e gestione delle emergenze, tenutosi nella Sala Consiliare del Comune di Ponte, grazie alla disponibilità dell'Amministrazione Comunale di Ponte.

L'impegno incessante di Maria Nave, Presidente della Pro Loco Ad Pontem e dell'Associazione Burla Ponte Carnevale Pontese si è manifestato anche in questa occasione, attraverso i fatti.

Aver voluto regalare a 15 giovani il corso di formazione è stato un atto di amore nei confronti dei ragazzi che, più di altri, si impegnano per la nostra comunità e dimostrano interesse per il successo delle attività poste in essere a favore del paese.

Il formatore specializzato, ing. Giovanni Masotti, incaricato dalla Presidente, ha intrattenuto per alcune ore i giovani pontesi, scelti principalmente tra gli iscritti delle due compagini associative.

I temi magistralmente rappresentati dal docente sono stati: l’incendio e la prevenzione, la protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di incendio, dopo alcune esercitazioni pratiche e la sessione di valutazione dei risultati ottenuti sono stati rilasciati i regolari attestati a tutti i partecipanti.

A margine del corso anche una semplice dimostrazione sull'utilizzo del defibrillatore, apparecchio che presto sarà diffuso in molti luoghi pubblici, anche per obbligo di legge. L’attività è stata curata dal tecnico commerciale Pietro Corbo, per conto della nota azienda americana ZOLL.

I percorsi formativi rientrano tra gli obiettivi primari della Pro Loco Ad Pontem che punta in modo sistemico a un approccio ordinato delle attività da mettere in programma, accrescendo la conoscenza e la competenza degli attivisti, ciascuno nelle specifiche attitudini e interessi.

Confrontarsi con professionisti esperti e di provata esperienza didattica, su specifici argomenti, è lo stile che intendiamo portare avanti per migliorare noi stessi e trasferire alla comunità il vantaggio di tali conoscenze.

Il Consiglio Direttivo di Ad Pontem è grato alla Presidente Nave per la sua determinazione nel portare avanti gli indirizzi che ha stabilito, senza sosta e con piena efficacia.

Appuntamento alla prossima sessione e grazie Presidente, anche a nome dei ragazzi !

PRO LOCO AD PONTEM, successo per il tradizionale falò di S. Antonio.

La Pro Loco AD PONTEM ha assunto degli impegni con gli iscritti, con loro verso la cittadinanza pontese e quella allargata alle aree circostanti di Ponte. Tra questi c’è la rivalutazione delle antiche tradizioni e, l’attività svolta con l’accensione del tradizionale falò di S. Antonio Abate, è in corretta sintonia con questa mission.

La consuetudine di accendere fuochi propiziatori per i raccolti della nuova stagione ha origini pagane ed è legata all’apertura del Carnevale da tempo immemore.

Il legame tra il fuoco e Sant’Antonio Abate nasce, poi, dal fatto che nella mitologia cristiana il Santo è il guardiano dell’inferno, protettore di tutte le attività legate all'agricoltura e all'allevamento degli animali A seguito della peste del 1656 la tradizione dei fuochi si propagò in tutti i paesi assumendo anche una valenza purificatoria.

Il culto di Sant’Antonio Abate, chiamato in tutta la nazione meridionale “Sant’Antuono” non poteva non propagarsi anche nel Sannio, dove gli animali abbondavano. Mantenere la tradizione ha un valore ancora maggiore proprio quando in molti paesi vicini se ne è persa la memoria.

Grazie all'impegno dei nostri iscritti abbiamo avuto l'onore di ospitare intorno al tradizionale falò di S. Antonio Abate molti conterranei, trascorrendo una serata cordiale, tranquilla e fortemente socializzante.

L’anziano, giunto per partecipare, con un bicchiere di vino tra le mani, racconta, con un pò di nostalgia, il ricordo dei falò propiziatori dei contadini: " Non c’era la corrente elettrica nelle campagne e la sera di Sant’Antuono i fuochi segnavano le masserie". Si valutava grandezza e durata del fuoco, quasi come una gara, per poi ritrovarsi tutti intorno al fuoco per consumare la cena. Era commosso e contento per aver rivissuto quei magici momenti e ha ringraziato con affetto. E noi soddisfatti, per aver raccontato, anche se frettolosamente, questo magico momento!

Ed ecco la luce! La luce che AD PONTEM ha portato nelle attività economiche durante le ultime feste di fine anno. Questa luce illumina i momenti bui, segna gioie e speranze.

Speranza di crescere tutti insieme e tutti insieme puntare in alto. Luce propositiva sempre accesa, luce per i nostri occhi.

Pro Loco AD PONTEM vuole essere propositiva e insieme a tutti voi, vivere questo nostro mondo per averlo migliore, contando sul contributo di aggregazione che ancora può giungere da altri nostri conterranei.

Il direttivo con la Presidente Maria Nave, riconosce una particolare gratitudine a tutti i componenti del Gruppo giovani della Pro Loco AD PONTEM, che, insieme ad altri importanti attivisti, ci hanno consentito di condividere la degustazione di pietanze e bevande, di ospitare i più infreddoliti nell'apposito locale riscaldato, di far partire le due mini mongolfiere, di fare spettacolo con i fuochi pirotecnici, di assaporare il gusto delle patate cotte nella cenere, di dialogare seduti intorno al falò. Tutto è stato distribuito gratuitamente, grazie al contributo economico e volontario dei nostri soci.

Cogliamo l’occasione per evidenziare che l’area in cui è stato svolto l’evento è stata totalmente bonificata dai volontari della Pro Loco AD PONTEM, ospitando le persone giunte alla manifestazione in un luogo che, solo qualche settimana fa, era addirittura impraticabile. Dal mondo del volontariato giungono altri segnali positivi per la "Città di Ponte".

PRO LOCO AD PONTEM, tradizionale falò di S. Antonio Abate

Invitiamo tutti a partecipare al tradizionale falò di S. Antonio Abate, venerdì 17 gennaio 2020 ore 19, Piazzale antistante mercato coperto.

Gli iscritti della PRO LOCO AD PONTEM vi aspettano "non come turisti, ma come ospiti!"

PRO LOCO AD PONTEM, PUNTA IN ALTO e porta nuova luce all'economia locale, grazie.

L'iniziativa "PRO LOCO AD PONTEM PUNTA IN ALTO e porta nuova luce all'economia locale", progetto della PRO LOCO AD PONTEM, realizzato grazie all'accoglimento dell'idea da parte del colosso europeo dell'energia RWE, giunge al termine.

Come da programma i nostri volontari stanno ritornando nei luoghi di lavoro del territorio e nel corso dei prossimi giorni completeranno il ritiro delle installazioni.

Ringraziamo la RWE che ha accolto la nostra idea sociale e gli operatori economici per l'ospitalità offerta e l'entusiasmo dimostrato.

Restiamo a disposizione per raccogliere i vostri suggerimenti sullo sviluppo dell'iniziativa, sia durante il ritiro che attraverso i nostri contatti su "adpontem.it".

Informiamo anche che non vendiamo l'installazione, sono in programma altri eventi originali che ne vedranno l'utilizzo. Su richiesta possiamo lasciare la beneaugurante lampada con relativa lampadina a led all'operatore economico, previo contributo atto a riacquistare i due prodotti.

Grazie ancora a tutti.

Il Presidente della PRO LOCO AD PONTEM Ponte (Bn), Maria Nave

PRO LOCO AD PONTEM, gratitudine per la dirigenza UNPLI

La PRO LOCO AD PONTEM di Ponte (Bn) ringrazia il Presidente Nazionale UNPLI Antonino La Spina, il Segretario Generale UNPLI e Commissario ad acta UNPLI Campania Roberto Prescendi, e non per ultimo, il Presidente Provinciale UNPLI Benevento Antonio Lombardi per averci onorato dell'iscrizione all'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia.

L’UNPLI con oltre 6.200 associazioni Pro Loco iscritte costituisce l’unico punto di riferimento a livello nazionale di queste associazioni che vantano un totale di circa 600.000 soci. L’UNPLI è iscritta nel registro nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale e all’Albo nazionale del Servizio Civile Nazionale.

La partecipazione al mondo UNPLI della PRO LOCO AD PONTEM darà ulteriore energia alle attività di rilancio della "Città di Ponte" e dei territori circostanti. Già nello scorcio del 2019 abbiamo messo in campo varie iniziative, con gradimento degli iscritti e della cittadinanza del comprensorio.

I nostri dirigenti, guidati dal Presidente Maria Nave, saranno onorati di dare il loro contributo anche nel contesto delle attività UNPLI a tutti i livelli territoriali, avendo già lusinghiere relazioni con molti altri dirigenti delle numerose e rinomate Pro Loco sannite, campane e nazionali.

Link alla tessera UNPLI della PRO LOCO AD PONTEM di Ponte (Bn): adpontem.it/organizzazione/unpli

PRO LOCO AD PONTEM, premiazione del 3° Concorso del Presepe Tradizionale e Artistico "Seguendo la Stella"

Il giorno della Befana, come da programma, si è tenuta la premiazione del Terzo Concorso del Presepe Tradizionale e Artistico “Seguendo la Stella”, evento curato dal M° Nicola Pica e organizzato dalla PRO LOCO AD PONTEM di Ponte (Bn), in collaborazione con l’ANSPI S. Generosa Ponte, l’Ass. Amici del Presepio, l’Istituto Comprensivo Scolastico di Ponte-Torrecuso-Paupisi. La Mostra Concorso si è svolta nei locali della Parrocchia S. Generosa di Ponte.

Elenco dei vincitori:

SEZIONE PRESEPE TRADIZIONALE: 1° Classificato Silvia Carpentieri, 2° Classificato ex aequo Sandro Pica, 2° Classificato ex aequo Giuseppe Mottola, 3° Classificato Elio Russo.

SEZIONE PRESEPE ARTISTICO: 1° Classificato ex aequo Daria Bollo, 1° Classificato ex aequo Nicola Calabrese, 2° Classificato Associazione Clessidra, 3° Classificato ex aequo Iolanda Morante, 3° Classificato ex aequo Andolfo Diego.

SEZIONE PRESEPE TRADIZIONALE SCUOLA: 1° Classificato Classe 3^ A Sec. 1° Gr. Ponte, 2° Classificato Classe 3^ A Sec. 1° Gr. Paupisi, 3° Classificato Classe 1^ A Sec. 1° Gr. Paupisi.

SEZIONE PRESEPE ARTISTICO SCUOLA: 1° Classificato Classe 2^ A Sec. 1° Gr. Paupisi, 2° Classificato Valerio Romano e Francesco Caruso, 3° Classificato Francesca Iorio.

SEZIONE QUADRI: Vincitore assoluto Nicola Romano.

Quattordici Menzioni Speciali:

Scuola dell’Infanzia Collepiano Torrecuso, Oratorio Anspi S. Generosa Ponte, Classe 2^ A Sec. 1° Gr. Torrecuso, Classe 3^ B Sec. 1° Gr. Ponte, Angela Pia Colangelo, Gabriel Ocone (il più giovane partecipante), Classe 1^ A Sec. 1° Gr. Ponte, Classe 3^ A Sec. 1° Gr. Ponte, Classe 1^ A Sec. 1° Gr. Ponte, Daniela Puzella, Emilio Gugliotti, Raffaello Serrone, Mariano Colangelo, Enrico Colangelo. Inoltre a tutti i numerosi partecipanti attestati e targhetta ricordo.

Targhe di ringraziamento per la Dirigente Scolastica Prof.ssa Marlène Viscariello, la Prof.ssa Stefania Salierno, la Prof.ssa Maria Teresa Peluso, la Prof.ssa Rosaria Palomba e le Insegnanti della Scuola dell’Infanzia Collepiano di Torrecuso.

Componenti della giuria:

Dott. Maurizio Caso Panza (Artista poliedrico, Presidente dell’Associazione Culturale Xarte di Benevento e organizzatore, tra gli altri, di BeneBiennale, Biennale Internazionale di Arte Contemporanea, del Premio Internazionale Iside e del Premio Assteas), Prof. Angelo Orsillo (Docente di storia della fotografia e direttore dell’Accademia di Fotografia “Julia Margaret Cameron” di Benevento), Maestro Nicola Pica (Noto e pluripremiato artista pontese, noto anche per essere stato l’Inventore del Movimento Cromocostruzione), Mons. Alfonso Calvano (Già direttore regionale Migrantes e della Caritas Diocesana di Cerreto S. Telese S. Agata dé Goti, Parroco di Santa Generosa M. e di Sant’Anastasia in Ponte).

In un’affollata sala, dopo i saluti iniziali di Mons. Alfonso Calvano, che ci ha ricordato il valore della famiglia, egregiamente rappresentato delle opere in mostra. Ecco le sue parole:

“Per noi Cristiani realizzare il presepe significa testimoniare la nostra fede che è il nostro DNA. Il Presepe nasce dal Vangelo, ed è il punto di riferimento per le famiglie. Lo possiamo costruire in tutti i modi possibili e immaginabili ma c’è una dominante comune in tutte le idee di presepe e in tutte le strutture artistiche: la capanna, la Grotta di Betlemme con Giuseppe, Maria e il Bambinello. Tutto questo è il Vangelo. La cultura del presepe rappresenta nelle nostre comunità e nelle nostre famiglie una realtà cristiana”.

A seguire il Maestro Nicola Pica ha provveduto a consegnare tutti gli ambiti riconoscimenti ai numerosi partecipanti.

Al termine della premiazione il Presidente Maria Nave, insieme ai dirigenti della Pro Loco Ad Pontem, ha voluto ringraziare Nicola Pica, i prestigiosi componenti della giuria e tutti i partecipanti, dando appuntamento al prossimo anno per la quarta edizione, con l’entusiasmo di mantenere viva una bella tradizione per il nostro paese. Troverete l’archivio sul sito adpontem.it nella sezione "Concorso Presepi”.

PRO LOCO AD PONTEM, primi 1000 like sulla pagina Facebook ufficiale

Il Presidente Maria Nave e tutti gli iscritti ringraziano le prime mille persone che, attraverso la pagina ufficiale Facebook (facebook.com/adpontem), hanno dimostrato interesse per la PRO LOCO AD PONTEM, organizzazione di volontariato con sede a Ponte (Bn) a cui tutti possono iscriversi, anche on line: www.adpontem.it/contatti

PRO LOCO AD PONTEM, grande successo per la cena sociale di fine anno 2019

L'evento organizzato per augurare a tutti un buon 2020 e per condividere i progetti futuri, ha visto la partecipazione di circa cento persone. La location scelta per la serata è stata Il ristorante “La Pergoletta” di Igino Frangiosa , a cui vanno i ringraziamenti per l'ospitalità e la professionalità che è stata riservata ai soci. Nel corso della serata, oltre a riconfermare il contesto familiare e amicale dell'organizzazione di volontariato, si è parlato delle originali azioni che saranno messe in campo per il 2020, nel rispetto di quella che è la visione programmatica della PRO LOCO AD PONTEM.

Ancora una volta la Pro Loco “al femminile” ha lasciato traccia indicando filosoficamente quali obiettivi vuole inseguire per il proprio territorio.

Dopo il successo delle installazioni “PRO LOCO AD PONTEM PUNTA IN ALTO e porta nuova luce all’economia locale”, quale segnale e prospettiva di rilancio di Ponte e aree vicine, durante la splendida serata anche la consegna ai partecipanti di un segnaposto composto da un vasetto contenente terra e semi di trifoglio.

Il dono del Presidente Maria Nave, magistralmente confezionato da Angela Giorgio e dal Gruppo Giovani della Pro Loco, dal titolo “Terra di Ponte, seminiamo insieme“ ha rimesso la nostra madre terra al centro: seminare insieme per raccogliere i frutti, per crescere e per il rispetto dell’ambiente.

Partecipazione, sviluppo, ambiente sono alcune delle migliori espressioni che identificano la PRO LOCO AD PONTEM .

Il Presidente e l'intero direttivo colgono l'occasione per estendere a tutti i migliori auguri di buon Anno nuovo, in particolare alle famiglie dei nostri territori e a tutto il mondo del volontariato, che è tassello importante per garantire un futuro di "Comunità".


PRO LOCO AD PONTEM di Ponte (Bn), i primi tre progetti della hanno registrato partecipazione e gradimento.

Gratuitamente duecento installazioni sono state distribuite nelle attività economiche di Ponte e zone vicine, mettendo in atto il progetto “PRO LOCO AD PONTEM punta in alto e porta nuova luce all’economia locale”. L’idea proposta al nostro sponsor RWE ha trovato accoglimento sia per la sua originalità e attinenza con il colosso europeo dell’energia, sia per la sensibilità dimostrata da quest’ultimo nel contribuire a mantenere “accese” le luci dei piccoli centri e delle tante attività di vicinato, agroalimentari e turistiche dei nostri territori.

Nel frattempo partiva l'allestimento della mostra di oltre cinquanta presepi, con la partecipata inaugurazione del Terzo Concorso del Presepe tradizionale e artistico.

E poi, non per ultimo, il progetto-evento: "Il treno per Ponte riparte dalla sua storia moderna", realizzato con la preziosa collaborazione della Dirigente dell'Istituto Scolastico di Ponte, Prof.ssa Marlène Viscariello, dell’Amministratore unico di Sannio Europa, Avv. Giuseppe Sauchella, del Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, del gruppo ferrovieri di Ponte e di Mino Leone, nostro instancabile autista del trenino.

Abbiamo combinato il gioioso viaggio in trenino con l’esporre agli studenti brevi riflessioni sull’importanza della stazione ferroviaria Ponte-Casalduni per lo sviluppo del nostro paese, su come l’imminente costruzione della nuova ferrovia ad alta velocità e alta capacità potrà determinare nuovo sviluppo, ripetendo quanto già avvenuto il secolo scorso. Non per ultimo abbiamo coinvolto alcuni dei tanti ferrovieri pontesi, creando nuova sinergia di comunità con i nostri studenti.

Durante la visita alla mostra dei presepi abbiamo raccontato del valore della famiglia e della cultura contadina, magistralmente rappresentati proprio nei tanti presepi in concorso. La mostra sarà aperta fino al 6 gennaio nei giorni di sabato e domenica, nel salone parrocchiale di S. Generosa, messo a disposizione da Mons. Alfonso Calvano. E’ una buona occasione per vedere o rivedere la natività in tutte le sue espressioni.

L’ultima tappa del trenino ha coinvolto i viaggiatori nella visita di Cuga, la tartaruga gigante rimasta incagliata nella plastica, opera del M° Nicola Pica.

Qui abbiamo ribadito l’importanza di tenere alta l'attenzione sulla salvaguardia del nostro ambiente e Cuga rappresenta l'emblema di ciò che non andrebbe fatto: ogni oggetto, seppur piccolo, gettato nell’ambiente diventa cibo per gli organismi marini e in breve tempo arriva sulle nostre tavole. Tenendo ben a fuoco che anche le piccole azioni possono contribuire a salvare il nostro pianeta.

Siamo onorati di aver offerto alla “Città di Ponte” e zone limitrofe le prime tre iniziative della PRO LOCO AD PONTEM. Abbiamo dato azione alla nostra visione e lo abbiamo fatto tenendo conto dell’espressione plurale e condivisa dei nostri attivisti. Siamo grati ai cittadini per l’apprezzamento ricevuto e la manifestata partecipazione. Consentiteci di soffermarci su ciò che più di ogni altro possibile successo ci ha, fin qui, gratificato: l’emozione letta negli occhi dei bambini che, portandoci per mano, hanno manifestato un interessato entusiasmo.

Il Presidente della PRO LOCO AD PONTEM, Maria Nave e tutto il direttivo, a nome dei tanti iscritti, ringraziano tutti e si impegnano a utilizzare l’entusiasmo e l’emozione ricevuta dai bambini e dal gruppo di giovani della Pro Loco, trasportandola con determinazione nelle prossime iniziative. Auguri di buone feste ai pontesi, ai sanniti e a tutto il mondo del volontariato.

PRO LOCO AD PONTEM punta in alto e porta nuova luce all'economia locale

Il progetto è sviluppato nella "Città di Ponte" e territori circostanti.

Una, dieci, cento, duecento luci, ogni luce una speranza.

La luce delle Feste illumina il mondo: luce immensa e indescrivibile che raggiunge il cuore delle persone per dare forza e senso di appartenenza.

La visione del progetto è quella di restituire forza alle aziende del nostro comprensorio che subiscono la concorrenza sempre più aggressiva di centri commerciali e organizzazioni di vendita di grande distribuzione.

L'idea è sviluppata nell'ambito delle attività di supporto all'economia locale, programmate dalla nostra PRO LOCO AD PONTEM e finalizzate a coinvolgere in rete, con esempi tangibili, le attività locali, al fine di riprendere lo slancio commerciale a cui è vocato il nostro comprensorio, luogo d’incontro di uomini e culture, sin da tempi antichi.

Per la prima volta un'organizzazione di volontariato, non chiede, ma mette a disposizione, gratuitamente, strumenti per la condivisione di idee, inviando un messaggio di rilancio a tutta la comunità.

Probabilmente è il terzo settore che potrà contribuire in modo significativo a ridare valore a quello primario e secondario, iniziando dalle attività di vicinato, agroalimentari e turistiche dei nostri piccoli centri.

In occasione delle imminenti festività di fine anno, portiamo "nuova luce" che illumina tutte le vetrine e i luoghi di lavoro, tale da consentirci di comunicare il nostro essere "centro commerciale naturale".

Per questi motivi la nostra luce è luce di speranza, di pace e d'amore:

SPERANZA di coinvolgere tutti in un progetto che attraverso varie azioni rimetta in cammino l'economia locale.

PACE come dettaglio non trascurabile, sinonimo di armonia e unità d’intenti, essenza e forza, necessarie per la sana competizione.

AMORE per il proprio paese e amore per le nostre famiglie.

Non a caso, la luce che accendiamo, splenderà grazie al nostro partner RWE, principale player europeo per la produzione e distribuzione di energia proveniente da fonti rinnovabili.

A tutti voi il nostro più sincero augurio di buone Feste ed un grosso auspicio per il 2020

PRO LOCO AD PONTEM, eventi di fine anno

Nel corso della prima assemblea dei soci, il Consiglio Direttivo della PRO LOCO AD PONTEM, oltre ad aver discusso sulla visione futura dell’organizzazione di volontariato per la “Città di Ponte” e territori circostanti, ha stilato il suo programma per le imminenti festività di fine anno.

Il Concorso del Presepe tradizionale e artistico "SEGUENDO LA STELLA" è il primo dei tre progetti messi in cantiere dalla PRO LOCO AD PONTEM. L’evento è coordinato dall’artista pontese Nicola Pica e si svolge grazie alla disponibilità di Mons. Alfonso Calvano, parroco di Ponte. Il Concorso, giunto alla terza edizione, parte il 15 Dicembre 2019 ore 18 con l’inaugurazione della mostra dei presepi in gara. I locali del salone parrocchiale S. Generosa in Ponte, Via della Fibula Sannitica, resteranno aperti nei giorni di Sabato e Domenica dalle ore 16 alle 20, fino al 6 gennaio 2020, giorno in cui avverrà la premiazione.

Il progetto-evento "IL TRENO PER PONTE RIPARTE DALLA SUA STORIA" porterà per le strade di Ponte gli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale di Ponte, e non solo, in un coinvolgente percorso culturale, coadiuvato dal Gruppo ferrovieri di Ponte. Appuntamento per il 17 e 18 Dicembre 2019, intera giornata.

Il “Trenino dell’Arte” farà tre tappe:

- Stazione ferroviaria di Ponte, con i suoi 152 anni di storia;

- Mostra del Presepe tradizionale e artistico;

- Tartaruga gigante “Cuga” incagliata nei rifiuti di plastica, opera del M° Nicola Pica, già mascotte del prestigioso Premio Internazionale Iside “L’arte contro la plastica rivolto alle scuole”.

Ma la PRO LOCO AD PONTEM "punta in alto" e porta nuova luce all’economia locale. Tutte le attività economiche saranno coinvolte in un’iniziativa gratuita, unica e originale, che potrete scoprire solo visitando il nostri operatori economici. L’obiettivo è ridare slancio alla nostra economia e riprendere la naturale centralità di un territorio vocato all’incontro tra uomini e culture.

Le iniziative sono realizzate in collaborazione con Sannio Europa SCpA, Provincia di Benevento, Comune di Ponte, Anspi S. Generosa, Ass. Amici del Presepio, Istituto Comprensivo Statale di Ponte, Gruppo ferrovieri di Ponte, e di questo siamo molto onorati.

Questa è l’occasione migliore per augurare a tutti di trascorrere sereni giorni di festa, magari riscoprendo il valore delle nostre tradizioni e il calore delle nostre attività di vicinato, agroalimentari e turistiche, senza delle quali la “Città di Ponte” e l’intera valle circostante non avrebbe alcun futuro.

PRO LOCO AD PONTEM, progetto-evento "IL TRENO PER PONTE RIPARTE DALLA SUA STORIA MODERNA"

Il progetto-evento "IL TRENO PER PONTE RIPARTE DALLA SUA STORIA MODERNA" porterà per le strade di Ponte gli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale di Ponte, e non solo, in un coinvolgente percorso culturale, coadiuvato dal Gruppo ferrovieri di Ponte. Appuntamento per il 17 e 18 Dicembre 2019, intera giornata.

Il “Trenino dell’Arte” farà tre tappe:

- Stazione ferroviaria di Ponte, con i suoi 152 anni di storia;

- Mostra del Presepe tradizionale e artistico;

- Tartaruga gigante “Cuga” incagliata nei rifiuti di plastica, opera del M° Nicola Pica, già mascotte del prestigioso Premio Internazionale Iside “L’arte contro la plastica rivolto alle scuole”.


PRO LOCO AD PONTEM, anteprima "IL TRENO PER PONTE RIPARTE DALLA SUA STORIA MODERNA"

ANTEPRIMA progetto-evento

PRO LOCO AD PONTEM, concorso di Presepe tradizionale e artistico "Città di Ponte"

"Seguendo la Stella" terza edizione


Tutti i Sabato e Domenica

dal 15 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, ore 16-20

Salone Parrocchiale S. Generosa, Via della Fibula Sannitica 82030 Ponte (Bn)

Curatore della Mostra M° NICOLA PICA

TERMINE ISCRIZIONI 13 DICEMBRE 2019

Info e contatti 347.5973707 - 339.2226456 - info@picarte.it

Inaugurazione 15 Dicembre 2019 ore 18

Premiazione 6 Gennaio 2020 ore 19


Evento in collaborazione con:

Anspi S. Generosa, Associazione "Amici del Presepio", I.C. Scolastico Ponte

Patrocinio morale: Provincia di Benevento, Comune di Ponte

PRO LOCO AD PONTEM, tra le Pro Loco più femminili d'Italia.

Mercoledì 30 ottobre 2019 si è riunito il Consiglio Direttivo della Pro Loco Ad Pontem e ha preso atto dei risultati della votazioni del 25 ottobre, con l'elezione dei sette consiglieri previsti dallo statuto, oltre ai cinque componenti del Consiglio dei Probiviri e i cinque componenti del Collegio dei Revisori dei Conti.

Il Consiglio ha deliberato all'unanimità la scelta del Presidente, nella persona di Maria Nave, Vice Presidente Nadia Mottola, Tesoriere Angela Giannetti, consiglieri Armando Zotti, Antonio Frangiosa, Libero Sica e Loreto Severini.

Nello stesso incontro ha poi incaricato Giada Ciotta quale Coordinatrice dei giovani. La scelta è stata effettuata scorrendo la lista dei non eletti in Consiglio Direttivo e raccogliendone, conseguentemente, la disponibilità .

Il Presidente Nave, condividendolo con i consiglieri, ha poi nominato Giusi Meola come Segretario, seguendo lo stesso criterio di scelta, ovvero scorrendo la lista dei non eletti in Consiglio Direttivo e riscontrando la sua piena disponibilità.

Sono state ratificate anche le nomine dei componenti del Collegio dei Probiviri nelle persone di Angelo Pica, Antonio Ciotta, Giancarlo Romano, Simona Meola e Alfonso Zotti, oltre ai componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, nelle persone di Pietro Corbo, Severino Fusco, Massimiliano Manzo, Giuseppe Barone e Carlo Zampelli.

Una Pro Loco che si presenta alla cittadinanza con la particolare caratteristica di essere "governata" da donne, come negli intenti di alcuni dei suoi promotori.

Avremo occasione di confrontarci presto con i tanti iscritti e la cittadinanza, avviando una nuova stagione di confronto.

Auguri a tutti e sopratutto a Ponte, affinché possa godere dell'impegno volontario di tante persone che si sono rese disponibili a portare avanti idee e azioni a vantaggio della comunità.

Ponte 1 Novembre 2019

PRO LOCO AD PONTEM, assemblea costituente ed elezioni

Venerdì 25 Ottobre 2019 abbiamo redatto l’Atto Costitutivo della Pro Loco Ad Pontem ed effettuato le votazioni per il Consiglio Direttivo, per il Collegio dei Probiviri e per il Collegio del Revisori dei Conti.

È stato emozionante vedere le tante persone che si sono avvicendate nella sede, allestita per l'occasione, per esprimere le loro preferenze. Nei prossimi giorni sarà presentata la squadra degli eletti e non solo.

Abbiamo registrato l'entusiasmo che auspicavamo ed evidentemente, ne siamo onorati.

Ci attende un impegno volontario degno di una comunità che ha sete di fare. Siamo e saremo impegnati per questo.

Nei prossimi giorni i richiedenti l’iscrizione saranno informati dell’accettazione, saranno chiamati in assemblea a dare il loro contributo e sopratutto, le loro indicazioni programmatiche.

Grazie a tutti per la fiducia accordataci.

Il Consiglio Direttivo,

Il Collegio dei Probiviri,

Il Collegio dei Revisori dei Conti

Ponte 26 Ottobre 2019

PRO LOCO AD PONTEM, due gazebi informativi per le strade di Ponte

Dopo il successo di Domenica scorsa, aumenta il nostro impegno, Domenica 13 ottobre 2019 ssremo in Via Giuseppe Ocone (nei pressi del Tabacchi Conti) e in Via Gr. Uff. Domenico Ocone (nei pressi del monumento) per parlare con voi della Pro Loco Ad Pontem, rispondere alle vostre domande, raccogliere le adesioni di chi vorrà essere parte integrante dell'associazione.

Ponte 13 Ottobre 2019

PRO LOCO AD PONTEM, gazebo informativo

Il diritto all'informazione e il dovere di darla sono l’essenza della democrazia.

Dopo il grande successo riscosso con l'iniziativa di domenica 6 ottobre 2019, raddoppiamo il nostro impegno.

Infatti domenica 13 ottobre 2019 ci troverete in Via Giuseppe Ocone (nei pressi del Tabacchi Conti) e in Via Ripagallo (nei pressi del monumento dedicato a Don Domenico Ocone) per rispondere alle vostre domande, ma anche per essere vicini a coloro i quali vogliono sentirsi parte integrante della nostra associazione.

Abbiamo, fin dal primo momento, seguito una linea di lavoro trasparente e continueremo a perseguirla.

Vi aspettiamo !!!

Ponte 11 ottobre 2019

PRO LOCO AD PONTEM, presentazione

Nel mese di luglio di quest’anno, all’indomani della cessata attività della vecchia Pro Loco, pensavamo a svilupparne una nuova per Ponte.

La immaginavamo plurale, democratica e aperta.

La sognavamo capace di essere un laboratorio di idee, una piazza di confronto per lo sviluppo dello stare insieme, al servizio della " Città di Ponte " e del territorio circostante.

Durante la prima fase di ideazione e costituzione, abbiamo avuto uno sgradevole “incidente di percorso” il quale ci ha fatto sia capire il valore dello stare insieme, sia entusiasmato e caricato più di prima.

Donne e uomini del fare, giovani e adulti insieme, senza barriere culturali e sociali, con una sola caratteristica: inseguire la lealtà tra le persone.

La nostra Pro Loco “Ad Pontem” è e sarà tutto questo.

Sarà un gruppo di persone atte ad impegnarsi per il riscatto ed il rilancio di un paese con tante opportunità, rimasto per troppo tempo indietro nelle sue più ampie relazioni, tra i suoi abitanti e con l’enorme mondo esterno.

Ponte merita il nostro impegno, perché ha tutte le carte in regola per competere e per confrontarsi con le realtà territoriali circostanti; ha una moltitudine di eccellenze pronte ad esprimersi e che, troppo spesso, vengono valorizzate da altre realtà e non da noi.

Ci stiamo mettendo l'impegno per raccogliere ogni persona con il proprio bagaglio culturale, ogni idea, ogni realtà, che si dimostrerà interessata al nostro paese, accompagnando chiunque in questo nostro percorso associativo.

Ponte 5 Ottobre 2019